Journalize!

cronache finanziarie dal volto umano

Enter the matrix: il cyberprecariato

leave a comment »

Da qualche giorno siamo ufficialmente entrati nell’era del cyberprecariato, dove viene dato in outsourcing all’uomo un compito troppo gravoso per la macchina. Chi pensava che Matrix fosse solo un film si sbagliava di grosso..

Accadde che Jeff Bezos, fondatore di Amazon, la libreria on line che ha rivoluzionato l’economia del web, ha deciso di utilizzare l’uomo come componente della macchina. Bezos è famoso per aver creato un modello economico successivamente teorizzato daChris Anderson, direttore della rivista tecnologica Wired, nel bestseller The Long Tail. In Amazon, sostanzialmente, la somma dei libri e dischi di nicchia genera un valore economico complessivamente superiore rispetto ai bestseller. Non vale più, insomma, per i prodotti culturali, la legge di Pareto, dove l’80% del valore è generato dal 20% dei titoli.

Bezos, dunque, ha deciso di affidare a studenti, gente in cerca di un’occupazione per arrotondare, persone che non hanno nulla di meglio da fare una serie di “lavoretti”, ovvero delle operazioni che sarebbero troppo complesse o costose da affidare al software di Amazon, come la ricerca dei doppioni e degli errori nelle pagine del portale. Per ogni errore scoperto e riparato, Amazon paga qualche centesimo, trattenendo il 10%. Se con qualche ora di lavoro si riescono a guadagnare alcune decine di dollari, tuttavia c’è già chi, come il sindacalista Marcus Courtney di WashTech, che ha denunciato Amazon per sfruttamento globale via internet (!!!!)

Il nome della macchina da 100mila cyberprecari? Mechanical Turk, ovvero l’automa del ‘700 che giocava a scacchi ma che in realtà era un involucro con dentro un essere umano.

A mio modesto parere, tutto ciò è davvero inquietante…

Annunci

Written by tony

giugno 6, 2007 a 4:42 pm

Pubblicato su web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: