Journalize!

cronache finanziarie dal volto umano

Quando il giornalismo è finanziato dallo stato

leave a comment »

In questi giorni, al World Economic Forum di Davos, alcuni pesi massimi del panorama dei media americani, come Lee Bollinger, presidente della Columbia University e Jeff Jarvis, noto blogger e sostenitore degli user generated content si sono confrontati sul tema: Se il modello di business del giornalismo cartaceo non è sostenibile, ma vitale per una democrazia, perchè non finanziarlo con aiuti pubblici? Riporto testualmente da Techrunch i loro commenti in merito:

The idea is both dangerous and absurd. For Bollinger, who is a free speech advocate, to even consider the idea suggests he hasn’t thought through the consequences of the government financing the press. Freedom of the press is one of the most important checks on government. If they’re paying the bills, the press is no longer independent.

Print media is wonderful, and it would be a shame to ever see it fail. But these are businesses that need to sustain themselves in one way or another. Looking for a government handout to perpetuate a quaint but outdated way of life is the last resort of the desperate. It should be avoided at all costs.

Che dire allora della situazione italiana?

Non ci resta che piangere

Annunci

Written by tony

gennaio 25, 2008 a 12:00 pm

Pubblicato su MEDIA

Tagged with , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: