Journalize!

cronache finanziarie dal volto umano

Posts Tagged ‘pubblicità

Google televisibile

leave a comment »

First of all, chiedo venia a tutti i miei venti lettori per lo scarso aggiornamento che ultimamente ha avuto questo blog, ma sono stato impegnato nel trasferimento della mia persona con armi e bagagli nell’urbe capitolina alla volta della magione Sky TG 24. Qui gli orari sono abbastanza tosti e il lavoro da fare è molto, spero di riuscire ad aggiornare questo mio spazio telematico con la dovuta costanza.

Anyway, rientro con questa notizia molto interessante da techcrunch.com: un mesetto fa, il motore di ricerca di Mountain View ha attivato un servizio per la compravendita di annunci televisivi in Adwords, ultima release di un progetto partito un annetto fa, ovvero l’applicazione alla pubblicità televisiva dell’automatismo tramite parole chiave degli annunci commerciali di alcune piattaforme satellitari. Ora, come vedete nella foto, l’azienda californiana tramite Google Analytics è riuscita a misurarne l’efficacia, esattamente come avviene per il web. In questo modo, gli investitori potranno misurare in modo automatizzato l’efficacia della propria campagna, con i dati su contatti, numero di annunci visionati, costo per contatto, e tutti i vari parametri utili a pianificare un commercial a livello audiovisivo. Per capire come funziona, leggete QUI

 

Written by tony

giugno 7, 2008 at 7:49 am

Pubblicato su televisione, web

Tagged with , , ,

Video advertising online, mercato in crescita

leave a comment »

Ormai è risaputo che senza un mercato pubblicitario in grado di sostenerne i costi l’editoria è destinata al fallimento. Questo vale sia offline che online. Se per la carta stampata si tratta di un’esigenza pressante, per quanto riguarda lo sviluppo di un settore audiovisivo via web indipendente e slegato sia dalle multinazionali della comunicazione che da quelle del web, la crescita del mercato pubblicitario e il coraggio degli inserzionisti sono due fattori assolutamente vitali. Secondo le previsioni di emarketer, anche se rappresenta meno del 4% dell’intera spesa pubblicitaria online e meno dell’1% rispetto a quella televisiva, il mercato della pubblicità video on line sta crescendo. Sopratutto in Europa, dove è previsto che gli investimenti decuplicheranno entro il 2011, da 200 a oltre 2000 milioni di dollari complessivi, grazie all’espansione delle connessioni broadband in UK, Francia, Germania e Scandinavia. Come al solito, l’Italia non è presente, pagando lo scotto del digital divide. Comunque, a livello europeo nel suo complesso, il mercato sembra ancora in fase embrionale. Non resta che aspettare.

Written by tony

maggio 13, 2008 at 10:11 am

Pubblicato su web

Tagged with , , ,

Casalinghe e banner

with 2 comments

L’altroieri è uscita un’interessante ricerca sulla pubblicità on line a cura di comScore, Starcom Media e Tacoda. Secondo le evidenze di questi centri di ricerca, secondo cui la metà dei click sui banner sono generati solo dal 6% dei navigatori, non rappresentativi della popolazione internettara. Si tratterebbe infatti di persone tra 25 e 44 anni con un reddito annuo inferiore a 40.000 dollari. Insomma, le casalinghe! Ancora, il loro time spending online è di 4 volte superiore dei navigatori normali, ma non rappresenta l’effettivo utilizzo di internet, in quanto si sviluppa tra siti di scommesse, aste online tipo ebay e servizi di ricerca di lavoro, luoghi di navigazione molto differenti rispetto alla norma. La conclusione? Il metro di misurazione delle impression dei banner non è assolutamente attendibile!

Per leggere lo studio il link è QUESTO

Written by tony

febbraio 15, 2008 at 12:24 pm

Pubblicato su web

Tagged with , , , ,